La Comunicazione

La Comunicazione · 27. dicembre 2017
Tra questa immensità s'annega il pensier mio: e il naufragar m'è dolce in questo mare (Giacomo Leopardi) Da quando i social network hanno invaso le nostre vite è cambiato radicalmente il modo di comunicare tra di noi e il modo di creare legami sociali. Specchi delle nostre stesse vite, mettono in luce aspetti che, in alcuni casi, prima di questa ‘rivoluzione’ passavano inosservati o celati esprimendo aspetti della propria identità che nella vita reale, al di fuori dei social, sono...
La Comunicazione · 23. novembre 2017
Quando perdiamo il diritto di essere differenti, perdiamo il privilegio di essere liberi. (Charles Hughes) Se pensiamo alla domenica quale giorno di festa il pensiero va a immagini gioiose, tranquille. Un buon pranzo in famiglia, la possibilità di rimanere a letto qualche ora in più, trovarsi con gli amici per una passeggiata, riprendere la lettura di un libro o dedicarsi a ciò che ci piace fare di più. Organizzare una giornata nel modo in cui noi vogliamo e non nel modo in cui ci viene...

La Comunicazione · 21. novembre 2017
Quando si evita ad ogni costo di stare soli, si rinuncia all'apportunità di provare la solitudine: quel sublime stato in cui è possibile raccogliere le idee, meditare, riflettere,creare, e, in ultima analisi dare senso e sostanza alla comunicazione. (Zygmunt Bauman) Solo da pochi anni vivo in città. Prima di allora la città era sinonimo di lavoro o un luogo dove trascorrere una giornata tra shopping e teatro. Ora invece in città ci vivo e la vivo. Vivo in un quartiere semplice, non...
La Comunicazione · 15. novembre 2017
I bambini non ricorderanno se la casa era bella e pulita. Ricorderanno le fiabe che raccontavi loro. (Betty Hinman) La nostra società è contraddistinta da tempi sempre più frenetici. Siamo sempre di corsa,abbiamo mille impegni quotidiani e la comunicazione si sta evolvendo anch’essa in termini sempre più veloci e sintetici. Anche la consolidata idea del racconto in quanto tale si è trasformata e continua a farlo nel momento in cui noi tutti ci evolviamo ed evolviamo la nostra vita. Bene...

La Comunicazione · 05. novembre 2017
Mi piace chi sceglie con cura le parole da non dire (Alda Merini) Ritorno con il pensiero a molti anni fa in cui, durante una serata di gruppo psicoanalitico, il nostro mentore ci fece comprendere il motivo per cui nei primi incontri con il proprio psicoanalista, questo rimaneva in silenzio. Col tempo e con l’esperienza ho compreso questo atteggiamento che ho imparato a esplicarlo quale rispetto nei miei confronti, facendo mio questa espressione, nella mia vita. Allo stesso tempo ho imparato...